SALA SOCIAL MEDIA

Apertura Lavori

Riccardo Pirrone

kirweb
Irresponsabile comunicazione

Come cambiare il mondo un post dopo l'altro

Viviamo in un mondo in cui il confine tra realtà e digitale è sempre più labile. I social network, che fino a pochi anni fa venivano considerati luoghi superficiali e distaccati dalla realtà, sono diventati un driver essenziale del cambiamento. Se un tempo si scendeva a protestare in piazza, se l’educazione si apprendeva in classe o tramite giornali stampati, oggi le nuove generazioni vivono i social come veri e propri luoghi di incontro, scambio e apprendimento. Tuttavia non basta essere sui social per avere un impatto e raggiungere gli utenti: bisogna sapere quali usare, come avere una comunicazione efficace e, soprattutto, come traformare gli utenti in una vera e propria community

Bianca Arrighini

Factanza Media
CEO & Co-founder

Livia Viganò

Factanza Media
Co-founder e COO

TikTok: come lanciare e alimentare un canale di successo: il caso Vibram

Come implementare la strategia migliore per lanciare un canale su TikTok, alimentarlo e farlo diventare un asset digitale strategico. Scouting & management di creators, da micro a big. Distribuzione dei contenuti TikTok in maniera organica e paid. Sviluppo di idee creative per un canale TikTok aziendale. Case history con uno dei nostri brand partners.

Eliana Salvi

COSMIC Srl
CEO & Founder

Carlo Zumerle

Vibram
Social Media Marketing Specialist

GIALLOZAFFERANO E ZENZERO TALENT AGENCY: I CREATOR, L'INGREDIENTE PER UNA SOCIAL STRATEGY VINCENTE

Zenzero Talent Agency, realtà unica e innovativa nel panorama italiano, rappresenta un passo in più nella strategia di evoluzione continua che da sempre caratterizza Giallozafferano: un cambio di approccio importante nel settore dell’influencer marketing, dove la relazione con i creator si rafforza ed evolve e li vede partecipare attivamente come soci fondatori allo sviluppo dell’agenzia.

Nicole Cavallo

Zenzero Talent Agency
Head of Talent Management

Alessandra Rigolio

Mondadori Media S.p.A
Responsabile Marketing di Mondadori Media S.p.A.

Non è solo sesso

Film, serie tv, influencer, musica e chi più ne ha più ne metta: oggi tutti ma proprio tutti parlano di sesso. L’argomento definito per troppo tempo tabù ora è diventato un argomento colloquiale e forse fin troppo. Ma siamo sicuri che tutti lo comprendano? Siamo certi che soprattutto le generazioni più giovani siano in grado di distinguere le sfumature sul tema? Sanno che piacere può essere slegato dal concetto di performance? In un mondo che parla di diversity e inclusion sappiamo il peso che hanno le parole? Quanto incidono i social in questo percorso di educazione? In questo scenario sociale i brand hanno un ruolo importante e trovano un’opportunità nuova dove potersi raccontare e posizionarsi. È questa l’occasione in cui possono non essere più percepiti solo come brand o prodotto ma possono fare la differenza e dimostrare che il sesso “non è solo sesso ma molto di più” .

Valentina Barone

Together
Creative Director

Come generazioni differenti possono creare un personal branding "Umano" attraverso i social media

Il personal branding rappresenta l’arte di sapere comunicare sé stessi, facilitando l’interazione con gli altri. Una disciplina sempre più diffusa, che sta assumendo rilevanza per chiunque possieda un account social. La presenza web è un’opportunità ed uno strumento strategico per conoscere i propri valori personali e professionali. Lorenzo Ferrari e Cristina Di Canio si confronteranno sulla rivoluzione che sta tracciando le rotte verso il Nuovo Umanesimo.

Cristina Di Canio

La Scatola Lilla | Il Mio Libro
TITOLARE

Lorenzo Ferrari

smarTalks
CEO & Founder

Brand ed empowerment femminile: l'inclusione attraverso le campagne sui social media

È stato definito “femvertising”: il tentativo dei brand di vendere empowerment alle donne e di posizionarsi sul tema attraverso campagne di comunicazione sui social media. Da Dove a Pantene, passando per i brand di cosmetici, analizzeremo i principali case del settore e vedremo come rendere una campagna sui social media realmente inclusiva, senza cadere nella trappola del Pink washing.

Chiara Landi

Pro Format Comunicazione
Head of Digital