Luca Leoni

Speaker della sala

Azienda

Show Reel Media Group

Job Title

CEO & Founder

Bio

Nato a Bari nel 1973, Luca è fondatore e CEO della digital media company Show Reel Media Group
Luca ha cominciato la sua carriera in Buongiorno Vitaminic, multinazionale che si occupa della creazione e distribuzione di contenuti multimediali dove ha diretto la programmazione e i palinsesti editoriali. Nel 2006 dà vita ai primi progetti che vanno sotto il nome di Show Reel (l’attuale Show Reel Media Group), che si pongono come format pionieri in grado di valorizzare contenuti di intrattenimento basati sul web.
Parallelamente, nel 2009, inizia a lavorare come Content Director per Ninja Marketing. Lo stesso anno Luca vince Interactive Key Award, il PWI Premio Web Italia, il Premio della Pubblicità 2009 Mediastars e il premio TP Comunicare la Sostenibilità per il documentario “Come suona il caos” (scritto e diretto da lui). Due anni dopo approda a Radio Deejay, come produttore e autore per il programma “A tu per Gu”, il primo format radiofonico italiano multipiattaforma, insieme a Guglielmo Scilla (Willwoosh).
Nel settembre 2010 fonda Reoose, un blog che racconta una nuova forma di consumo sostenibile che crede in una seconda vita degli oggetti.
Un anno dopo produce la diretta streaming “Edicola Fiore Live” con Fiorello. Nel 2013 inizia a scrivere il blog “Nulla è inutile” su D la Repubblica. Dal 2014 è anche docente presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore del corso Format per i new media.
La sua personalità creativa e trasversale lo porta a pubblicare un libro e due album come cantante solista: Io ballo fuori tempo (2005, Warner Musica) e Armonico (2010, Emi Publishing).
Personaggio eclettico appassionato di contenuti digitali, Luca Leoni, fin dagli esordi della sua carriera, ha avuto le capacità di scoprire i nuovi media e anticipare i trend del momento, capacità che si esprimono quotidianamente all’interno di Show Reel Media Group, che guida insieme ad altri quattro soci.

TITOLO SPEECH

Creator Hegemony: il ruolo e la centralità di chi il contenuto lo crea

ABSTRACT SPEECH

Il passaggio (ritorno) da influencer a creator ha aperto possibilità uniche al mercato. Un’evoluzione dal peso rilevante lato economico e che pone tutti gli attori della filiera dell’influencer marketing, brand in primis, in una condizione nuova e alle necessità di approcci di progetto diversi.