Come costruire una customer journey realmente integrata e connessa alle persone

Indice Articolo

Inspire More, il posizionamento di Libera Brand Building Group

E’ un impegno che abbiamo deciso di prendere con i nostri Clienti; ovvero impegnarci ogni giorno per portare valore sul mercato costruendo, insieme con le Aziende, strategie di comunicazione efficaci e differenzianti animando il nostro impegno di umiltà, coraggio e instancabile curiosità. 

La nostra visione è quella di creare ecosistemi di comunicazione in grado di implementare il valore del brand, attraverso una journey sempre più connessa alle persone,

L’omnicanalità

E nel tempo dell’omnicanalità per farlo è sempre più importante collegare le varie attività di comunicazione costruendo strategie basate sulla tecnologia e sugli insight che essa ci può offrire, con l’obiettivo di offrire all’utente esperienze integrate, sia offline che online.

La maggior parte degli utenti, infatti, considera il digitale come un elemento fondamentale all’interno di una customer journey. Un numero crescente di utenti decide di acquistare un prodotto in negozio o online solo dopo averlo selezionato sui social network e confrontato sui marketplace, Amazon in testa.

Bebit, la digital agency di Libera Brand Building Grou

A questo proposito il suggerimento di Bebit, la digital agency di Libera Brand Building Group, è di tenere fin da subito in considerazione il cosiddetto “social commerce” che ricoprirà un ruolo di facilitatore del processo di acquisto dell’utente: la promessa è di passare, attraverso un’unica esperienza fluida e continuativa, dal singolo post pubblicato sui canali social del brand fino allo step di accettazione dell’ordine nel post-payment, possibilmente senza lasciare la piattaforma di partenza (Facebook, Instagram, TikTok…) Le potenzialità offerte dal social commerce si scontrano, naturalmente, con la realtà effettiva delle features offerte dalle piattaforme social: per ora, in molti paesi, la fase di acquisto viene concretamente effettuata al di fuori del canale social di partenza (ovvero all’interno di un più tradizionale sito e-commerce). La strada è comunque già tracciata e testata in molti paesi e su diversi canali: acquistare direttamente sui social è una realtà o lo sarà tra molto poco e come per ogni cosa, con la giusta strategia e il tempismo, si potrà davvero fare la differenza.

Inthezon

Con Inthezon, la società Amazon Consulting di Libera Brand Building Group, abbiamo vissuto il percorso di evoluzione di Amazon che, da piattaforma di acquisti online, si è gradualmente trasformata in un motore di ricerca potentissimo. 

Amazon, infatti, non è un canale di vendita orientato al prezzo ma anche un luogo in cui il consumatore ha l’occasione di venire in contatto con nuovi brand e prodotti, modificando le sue abitudini di consumo e le sue preferenze. E come tale va presidiato.

Touchpoint offline e digital

Alla luce di tutto questo possiamo affermare che touchpoint offline e digital, tra cui lo stesso e-commerce, non sono più mondi differenti con target differenti ma parte di un’unica customer journey ed è quindi molto importante definire una strategia di presidio rilevante per di tutti i canali di interazione tra brand e utenti. 

Libera Brand Building Group

Sponsor Digital Innovation Days

è la tua occasione, inserisci il coupon in checkout per avere subito lo sconto del 10%

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

INNOPOP10

ATTENZIONE vedrai questo sconto 1 sola volta!

Cart
  • No products in the cart.