Fabio Padoan

Speaker della sala

Azienda

Together

Job Title

Co-founder e Chief Strategy & Creative Officer

Bio

Inizio il mio percorso come copywriter prima in Saatchi&Saatchi e poi in Leo Burnett per poi entrare nel mondo social & digital come Creative Director in Bitmama dove guido anche la parte strategica di brand, comunicazione, ma anche social e content. In Bitmama divento Chief Creative Officer e gestisco le sedi di Torino e di Milano fino al 2019, quando mi viene chiesto di creare una nuova agenzia nel gruppo OneDay. In quel momento capisco che dare una vision, creare un nuovo modello di lavoro e di cultura aziendale era la naturale evoluzione di tutto quello che avevo visto, vissuto e capito durante il mio percorso. Così nasce Together.

TITOLO SPEECH

Tutti lasciamo un’eredità

ABSTRACT SPEECH

Oggi più che mai non possiamo più guardare al nostro lavoro in senso stretto: è necessario uno sguardo più ampio e olistico, che ci permetta di includere in una stessa visione tutto quello che facciamo e che ha un impatto sugli altri, come la cultura aziendale, il modo in cui comunichiamo con i nostri collaboratori, il modello di leadership che proponiamo, il valore che il nostro lavoro lascia nella vita delle persone. Un cambio di rotta ancora più importante se pensiamo che le nuove generazioni pensano al mondo e a tutto quello che ci sta dentro – dal lavoro alle relazioni, dall’intrattenimento all’ambiente – in un modo completamente diverso da quello con cui siamo cresciuti finora. Abbiamo tutti una responsabilità condivisa nei confronti delle nuove generazioni: l’idea che ognuno di noi, in tutte le scelte, le parole e le azioni che compie ogni giorno, anche nel proprio lavoro, può creare un impatto positivo e concreto per chi arriverà dopo di noi e, appunto, erediterà ciò che ognuno di noi sta creando oggi. Questa è la riflessione che lancia Fabio Padoan, co-founder di Together, agenzia di comunicazione, ma anche centro media e casa di produzione che nasce nel 2019 nel gruppo OneDay. Una riflessione che si arricchisce di riferimenti ed esempi concreti presi proprio dalla storia di Together, dalla sua filosofia pratica che si chiama “togetherness”, ma anche dall’importanza di una cultura aziendale e umana, del feedback, dell’errore, dei principi di libertà e responsabilità, della crescita personale come motore della crescita professionale. Un percorso in cui lasciamo indietro l’io per mettere al centro un “noi”, dove le generazioni si incontrano e non perdiamo mai di vista “gli altri”, intesi come coloro che partiranno dal mondo come lo abbiamo lasciato.